11/11/2012

"Il Video della Settimana": Josep Carreras sings "Oh come il fosco... Quell'alme pupille" from La Pietra del Paragone by Rossini

Benvenuti per un nuovo Video della Settimana.

Una settimana piena di ricordi di debutti di ogni genere:  quelli operistici concentrati nella data del 7 Novembre in Adriana Lecouvreur nel 1972 al Liceu di Barcellona e in Fedora vent'anni dopo presso l'Opera di Zurigo, ed altri diversi, ma ugualmente pregni di valore. Mi riferisco al primo recital che Josep Carreras ha cantato nel suo Liceu il 6 Novembre del 1988, il primissimo per l'Opera di Barcellona dopo la sua malattia.



hemeroteca.lavanguardia.com (edició del 7/11/1988 pag.1)
hemeroteca.lavanguardia.com (edició del 7/11/1988 pag 20)

Un recital straordinario, una specie di "terzo debutto" in un teatro che lo ha visto crescere, maturare e diventare una stella dell'opera: accompagnato dal pianista inglese Ronald Schneider, il tenore ha offerto un repertorio particolarmente esteso e vario conciliando grandi compositori quali Scarlatti, Bononcini, Bellini, Rossini, Liszt e Tosti.
Un'ulteriore occasione, quell'anno, marcata da una profonda adesione popolare: non solo l'amante dell'opera, ma un'autentica emozione cittadina faceva palpitare il cuore del teatro già da qualche ora prima dell'inizio del concerto, che ha avuto poi libero sfogo con l'ingresso di Josep Carreras accolto da ovazioni commosse e occhi lucidi.
Durante la pausa, Carreras è stato premiato dal Sindaco di allora, Pasqual Maragall, con la Medalla d'Or de la Ciutat: in verità, l'atto avrebbe dovuto celebrarsi in altra sede, quella usuale del Saló de Cent de la Casa Consistorial, ma su desiderio di Carreras ha avuto luogo in quella che per lui era la sua casa. Visibilmente emozionato, il tenore ha ricordato tutte ultime occasioni durante le quali la sua città gli aveva reso omaggio, considerando l'affetto costante del suo pubblico il più bel regalo. Nel momento solenne della premiazione, Maragall ha voluto sottolineare come il suo coraggio fosse una gran lezione per tutti.

Qui sotto, vi mostro un breve stralcio di un telegiornale dell'epoca che riportava l'accaduto... abbiate cura di questa rarità.



Come farete caso, segue la premiazione un piccolo frammento del recital: sono le prime note "Oh come il fosco... Quell'alme pupille", celebre aria de La Pietra del Paragone di Rossini. Si tratta di un melodramma giocoso in due atti che ha conosciuto un grandissimo successo nell'immediato, per poi venir progressivamente trascurato. Tuttavia, siamo davanti alla prima opera di cui Josep Carreras abbia realizzato una registrazione in studio. Oggi avrei dovuto proporvi la versione di questo emotivo re-incontro con il Liceu, ma non sarà possibile perché sarò in possesso della registrazione solo nei prossimi giorni. Fortunatamente, però, su youtube è disponibile quella del suo debutto del 1972, il 31 Ottobre, presso la Alice Tully Hall di New York. Solo 11 giorni fa ne ricorreva il quarantesimo anniversario.
In quest'opera, il tenore veste i panni del Cavaliere Giocondo, poeta, ed in quest'aria canta la gelosia e chiede pietà all'amore nel nome della fiducia che vi ha sempre riposto: schiavo di un amore non corrisposto per la Marchesa Clarice, la quale tuttavia non disdegna le sue attenzioni di amante, e della gelosia per il Conte Asdrubale, suo amico-rivale, di cui Clarice è invaghita. 
Oltre ad essere la primissima versione, è molto interessante per diversi motivi: ci mostra duttilità della voce di Josep, strepitosa in quell'epoca, evidente nella disinvoltura con cui cantava le colorature. Inoltre, il Rossini 'buffo' non è certo usuale per una voce del corpo e del colore di quella di Carreras, essendo infatti normalmente pensato per voci molto più leggere. È per questo che non possiamo fare a meno di riscontrare come il controllo, un bello stile e il legato di qualità soddisfino comunque le esigenze di quest'opera rossiniana di belcanto. Non era esattamente il suo repertorio, ma l'ha affrontato ugualmente con grande sicurezza.  Erano gli inizi della sua dorata carriera, e parlando di una performance del 1972 non possiamo far altro che goderci tutto quanto di bello offriva la voce di un giovanissimo Carreras. Straordinario!! Godetevelo!!



Spero abbiate apprezzato la ma proposta di oggi. Ringrazio di cuore il mio amico Miquel per il prezioso supporto!
L'appuntamento è per domenica prossima con un nuovo video. Buona settimana a tutti!!

Key facts:


◦ Welcome to a new Video of the Week.
A week full of memories of debuts of all kinds. The operatic ones both overlap on the date of November 7: 1972 in Adriana Lecouvreur at the Liceu in Barcelona, and Fedora at the Zurich Opera House 20 years later;  but there is also a different one equally imbued of value. I refer to the first recital that Josep Carreras sang at his Liceu, on 6 November 1988: it was the very first performance for his Opera House, after his illness. An extraordinary recital, a kind of "third debut" in a theater that has seen him growing and becoming an opera star. Accompanied by English pianist Ronald Schneider, the tenor offered a particularly extensive and varied repertoire combining great composers together, such as Scarlatti, Bononcini, Bellini, Rossini, Liszt, and Tosti. Another opportunity that year, marked by a deep popular support: not only the opera lover, but a citizen genuine emotion  made the heart of the theater throbbing even some hours before the concert, exploding with the arrival of Josep Carreras, greeted by moved ovations.
 ◦ During the break, Carreras was awarded by the Mayor of Barcelona, Pasqual Maragall, with the Gold Medal of the City: actually, the act was to be celebrated , as usual, at Saló de Cent de la Casa Consistorial, but Carreras preferred it to take place in the Liceu, his home. Visibly moved, the tenor has recalled  the most recent occasions during which his hometown had paid tribute to him, considering the constant affection of his audience the best gift. During the solemn moment of the ceremony, Maragall emphasized how his courage was a great lesson for everyone. Below, I show you a brief excerpt of a tv news reporting the fact. Handle with care.

◦ As you must have noticed, the awarding is followed by a small fragment of the recital: it is the first notes of "Oh come il fosco ... Quell'alme pupille", famous aria from Rossini's La Pietra del Paragone. It is a melodramma giocoso in two acts, extremely successful at the beginning, but then gradually disregarded. However, it is the first opera Josep Carreras recorded in studio. 
Today I was to offer the emotional version of his re-encounter with the Liceu, but unfortunately it's not possible as I'll be given the recording only in the next days. Fortunately, however,  the version of his debut in 1972, October 31, at the Alice Tully Hall in New York, is available on youtube. Just 11 days ago, it was the 40th anniversary.
◦ In this opera, the tenor plays the role of Knight Giocondo, a poet, and in this very aria he sings about jealousy and asks love for mercy, as he has always trusted in it: he is slave to an unrequited love for the Marquis Clarice, who, however, does not refuse his cares as a lover, and feels jealousy for the Count Asdrubal, his friend and rival, Clarice is infatuated of.
In addition to the fact of being the very first version, it is very interesting for several reasons: it shows unbelievable flexibility of Josep's voice, that was evident in the facility with which he sang the coloratura parts. Furthermore, the 'buffo' Rossini is not usual for the kind of body and color of Carreras' voice, as it was, in facts, normally thought for much lighter ones . This is why we can not help but notice the control, the beautiful style and the legato of quality he employed in order to satisfy the requirements of this Rossini's bel canto. It was not exactly his ideal repertoire, but he dealt it with great confidence. It still was the beginning of his golden career, and talking about a performance of 1972 we can not help but enjoy all the beautiful that the youngest Carreras could offer with his recently-born voice. Extraordinary! Enjoy it!

Hope you have appreciated my proposal of today. I would like to thank my friend Miquel for his support. See you next Sunday for a new video. Wish you all a nice week!!

No comments:

Post a Comment

Recent comments