21/04/2013

A definitely successful intergenerational concert of Josep Carreras and Jackie Evancho in Taiwan

Come sapete nella giornata di ieri ha avuto luogo il concerto che Josep Carreras ha condiviso con la giovanissima statunitense Jackie Evancho presso il Changhua County Stadium in Taiwan. A dirigere la Evergreen Symphony Orchestra, il Maestro David Giménez.
Le immagini ed i video colmano in buona parte la carenza di review scritte, lasciando intendere perfettamente che si è trattata di una serata straordinaria, un concerto intergenerazionale che ha coniugato la maturità di uno dei più grandi ed amati tenori del mondo e quella di una quasi adolescente dotata di grande talento e con alle spalle già 3 anni di carriera.

PHOTOS
www.chcg.gov.tw
bestofjackieontheweb.com

Il repertorio che avrebbero offerto era già stato in buona parte commentato durante la conferenza stampa di giovedì: il programma si è mantenuto fedele a quanto anticipato, ad eccezione di qualche lieve modifica. David Giménez aveva citato compositori quali Giuseppe Verdi, Georges Bizet, ed è facile risalire quindi all'Ouverture del Nabucco e alla Farandole de l'Arlésienne Suite, ed altrettanto lo è ipotizzare l'intermezzo de La Boda de Luis Alonso di Jerónimo Jiménez, rispettivamente all'inizio, verso la fine della prima parte e a metà della seconda. Senz'altro una scelta vincente e che il pubblico gradisce anche per la sua varietà.

Josep Carreras ha scelto di cominciare con Marechiare e La Serenata, di cui abbiamo l'audio da ascoltare e lo stesso vale per Pecché, Silenzio Cantatore e The Impossible Dream, tutti brani della prima parte che Jackie Evancho ha integrato con Lovers, Ombra mai fu del Serse di Händel, e Pie Jesu di Andrew Lloyd Webber.
Al di là della qualità non eccelsa degli audio pubblicati su youtube si avverte un clima di grande entusiasmo tanto nei momenti angelici di Jackie Evancho come in quelli straordinari di Josep Carreras che, come sempre, ha conquistato un pubblico di 30.000 persone scegliendo alcuni dei brani che attualmente più risaltano le sue qualità artistiche, eseguiti sapientemente e con estremo buon gusto, equilibrando tra le sfumature vocali più tenui e le tinte più marcate.

Anche l'inizio della seconda parte è stato caratterizzato da due dei brani imprescindibili nei concerti del nostro tenore, entrambi tra i più rappresentativi del repertorio partenopeo, ovvero Vurria e Passione di Furio Rendine, per poi proseguire con Rosó, unico brano di rappresentanza per la sua Catalogna, uno di quelli che forse i fans bramano più ascoltare... o sbaglio?
A questo punto non mi sento di garantire sull'ordine di esecuzione, anche perché come dicevo all'inizio è stata apportata qualche modifica al programma, già annunciata dalla stessa Evancho su Twitter, e come se non bastasse la pioggia insorta in questa seconda parte ha inevitabilmente influenzato l'evolversi della situazione. Nello specifico, il duetto inizialmente annunciato era Con te partirò (Time to say goodbye), reso popolare nella versione di Andrea Bocelli e Sarah Brightman è stato eseguito dalla sola Jackie, e l'atteso duetto è arrivato poi con la commovente Ave Maria di Schubert, di cui abbiamo un video, ma non so se questo sia rientrato nella seconda parte o negli encore.

Jackie Evancho ha cantato inoltre un brano da Cinema Paradiso e Imaginer, mentre Josep Carreras ha garantito un finale strepitoso insistendo sulla scia napoletana con Anema e Core e Core 'ngrato, da lui citata nella conferenza stampa come esempio di brano famosissimo e particolarmente apprezzato dal pubblico.
Rimangono altri tre brani: due interpretati da Jackie che sono The music of the night e l'aria d'opera del Gianni Schicchi, O mio babbino caro, e ancora Chitarra Romana  e Torna a Surriento resa sempre magnificamente da Josep,  poderosissima soprattutto nel finale.
Josep Carreras, come appare in alcune foto e come è stato sottolineato in alcuni commenti, si è mostrato attento premuroso nei confronti della sua giovanissima collega, concedendole il dovuto spazio innanzi al pubblico che applaudiva entusiasta:  trattandosi di un vero gentleman non ci stupisce affatto la cosa.
La prossima apparizione di Josep è prevista il 27 aprile nel corso di una cerimonia a Pechino.

ENHORABONA JOSEP!!!

AVE MARIA (DUET) TORNA A SURRIENTO  

Key facts: 

As you know, the concert that Josep Carreras shared with the young American Jackie Evancho took place yesterday at the Changhua County Stadium in Taiwan, and Maestro David Giménez conducted the Evergreen Symphony Orchestra.
The images and video fill in much of the lack of reviews, suggesting that it has really been an amazing evening, an intergenerational concert which combined the maturity of one of the greatest and most beloved tenors of the world and those of  an almost teenager with great talent and already 3 years of career behind her.
The repertoire that was to be offered had already been largely commented during the press conference on Thursday: the program has remained faithful to what had been previously announced, with the exception of some little modification. David Giménez had mentioned composers such as Giuseppe Verdi, Georges Bizet, and it is so easy to trace the Nabucco Overture and Farandole of l'Arlésienne Suite, and it's also natural to guess the intermezzo of La Boda de Luis Alonso by Jerónimo Jiménez, respectively at the beginning, towards the end of the first part, and in the middle the second part of the concert. Definitely a winner combinationand that the public appreciates also for its variety.
Josep Carreras chose to start with Marechiare and La Serenata, which we can listen the live audio recording, as well as for the following song he performed that are Pecché, Silenzio Cantatore and The Impossible Dream, all pieces of the first part Jackie Evancho integrated with Lovers, Ombra mai fu from Handel's Xerxes, and Pie Jesu by Andrew Lloyd Webber.
Beyond the not really good quality of the audio available on You Tube, you can certainly percieve an atmosphere of great enthusiasm in both angelic Jackie Evancho's moments and Josep Carreras' extraordinary ones who, as always, has seduced 30,000 people choosing some of the pieces that currently emphazise more his artistic qualities, and expertly performed with extreme good taste, balancing between the most subtle and the most powerful vocal nuances.
Even the beginning of the second half was characterized by two of the really essential songs in our tenor's concerts, both among the most representative of the Neapolitan repertoire, that are Vurria and Passione by Furio Rendine, then followed by Rosó, unique piece the only song representing his homeland, Catalonia, probably one of those songs fans most long for, don't we?
At this point, I am not able to guarantee the right order of the songs, because as I said at the beginning, they have made some changes to the program: one of them had been already announced by Evancho herself on Twitter, and to make matters worse it started raining in this second part, and  this might have influenced the evolution of the situation. Specifically, the duet  initially announced was Con te partirò (Time to say goodbye), made popular by Andrea Bocelli and Sarah Brightman's version, that was performed only by Jackie. The expected and longed for duet was performed with Schubert's moving version of Ave Maria, which we have a video of, but do not really know if this was in the second part or as an encore.
Jackie Evancho sang also Se from Cinema Paradiso and Imaginer, while Josep Carreras guaranteed an outstanding finale, once again from neapolitan repertoire, with Anema e Core and Core 'ngrato, which he mentioned during the press conference as an example of very popular song and particularly appreciated by the audience .
Three more songs left: two by Jackie,  The music of the night and the famous aria from Gianni Schicchi, O mio babbino caro, and finally  Torna a Surriento, whose rendition by Josep Carreras was really terrific.
Josep Carreras, as some photos reveal, and as was pointed out in some comments, seemed to be caring towards his extremely young colleague, leaving her the proper space before the enthustiastically cheering audience cheering: he is always a true gentleman, so it's not a real surprise, is it?
Josep Carreras' next performance is scheduled on April 27 in Beijing

CONGRATULATION, JOSEP!!!

2 comments:

  1. Very nice blog, and beautiful video clips from your concert! Was this concert professionally filmed? If so, would you consider releasing this event on video, online or in the form of a DVD?

    ReplyDelete
  2. Dear Jan, thank you for you comment and your interest.
    Actually I don't know if the concert has been professionaly filmed, I am sorry. Anyway, this post will be updated if I find more videos!!

    ReplyDelete

Recent comments