12/08/2012

"Il Video della Settimana": Josep Carreras and Sarah Brightman sing Amigos para siempre (Friends for life) for the Olympic closing ceremony of Barcelona 1992

Benvenuti per un nuovo Video della Settimana.

Visto che abbiamo già celebrato i nuovi Giochi Olimpici di Londra 2012 ricordando quella che era stata buona parte della cerimonia di apertura di Barcelona 1992, ora che sono volti al termine non posso proprio fare a meno di riproporvi il momento clou della cerimonia di chiusura di Barcellona, ovvero l'esecuzione di quello che costituisce l'inno vero e proprio delle Olimpiadi del 1992. 

Per chi non conoscesse tutta la storia che c'è dietro, vi consiglio di leggere il capitolo interessato del libro di memorie A viva voz, De viva veu o Aus vollem Herzen. Ad ogni modo, tenterò di fare una sintesi.
Come vi ho già accennato due settimane fa, a Josep Carreras era stato assegnato il ruolo di Direttore Musicale dei Giochi Olimpici, e come tale si era impegnato a fondo anche sul piano organizzativo. Serviva un inno, un brano da ricordare negli anni come simbolo di queste Olimpiadi barcellonesi. Un'idea geniale era quello che ci voleva, e l'autore di questa è stato proprio Carreras con il proposito di rivolgersi a niente meno che Andrew Lloyd Webber, compositore di moltissimi musical di successo.
Ovviamente Josep Carreras era l'unico in possesso del numero di telefono e si è incaricato di contattarlo. Dopo pochi giorni, Lloyd Webber ha aperto le porte della sua casa londinese, a tratti simile ad una pinacoteca per tutti i dipinti di Caravaggio esposti, e senza alcuno spartito si è seduto al piano suonando direttamente il motivo di Amigos para siempre. Carreras ha riconosciuto immediatamente quello che sarebbe diventato l'inno dei Giochi ospitati dal suo paese: tra le altre cose pensava di cantarlo insieme a Gloria Estefan, ma il compositore ha ritenuto più opportuno scegliere la sua ex-moglie, Sarah Brightman.
I due interpreti si sono conosciuti pochi giorni prima della cerimonia, e hanno registrato il video ufficiale del brano presso la Plaça del Rei di Barcellona.
Sia per merito di Andrew Lloyd Webber, sia per l'impronta speciale che ha lasciato Josep Carreras, questo brano ha raggiunto tutti i propositi: è diventato un simbolo, ed si ricorda anche a vent'anni di distanza. Risuona spessissimo durante gli spettacoli della Font Màgica de Montjuïc, ed io ho avuto modo di ascoltarlo più volte risuonare in mezzo a quei getti d'acqua luminosi.
Se vi state chiedendo come l'avrebbe interpretata quest'anno Josep Carreras, potete riascoltare la versione di un concerto in Colombia di pochi mesi fa con la giovane Daniella Mass.
Vi lascio il video della cerimonia di chiusura, con Sarah Brightman e Josep Carreras... godetevelo!!



Spero abbiate gradito la scelta di oggi. L'appuntamento è per domenica prossima con un nuovo video. Buona settimana a tutti!!


Key facts: 

Welcome for a new Video of the Week.
◦ As we have already celebrated the London 2012 Olympic Games, remembering the best part of the opening ceremony of Barcelona '92, now that they have come to the end, I can't but propose you the clou moment of the closing ceremony in Barcelona, the proper hymn of the Olympics of 1992.
For those of you who don't know the story, I suggest you to read the related chapter of the book of memoirs A viva voz, De viva veu or Aus vollem Herzen. Anyway I'll try to sum it up.
◦ As I had already told you two weeks ago,  Josep Carreras had been assigned the role fo Musical Director of the Olympics, and so he was seriously committed also from the organizational aspect. They need a sort of hymn, something to be the symbol of the Games in Barcelona, to be remembered throughout the years. A perfect idea was necessary, and Josep Carreras had it, with his purpose of calling the british musical composer Andrey Lloyd Webber. Carreras was the only one who could call him, and few days later Lloyd Webber opened the door of his house in London, which looked much more like a pynacoteque due to those Caravaggios paintings on the wall, sat at the grand piano without sheets, and start playing Amigos para siempre. Carreras understood immediatly that it was going to be the right piece: at the beginning he thought that he would sing it with Gloria Estefan, but then the composer preferred his ex-wife, Sarah Brightman.
The two singers met each other few days before the closing ceremony, and recorded the official video of the song in the Plaça del Rei in Barcelona.
◦ Both for Lloyd Webber's and Carreras' contribution, this song fulfilled every purpose and became a symbol that we all remember even 20 years later.
This music often plays during the shows of the Montjuïc Magic Fountain, and I had the opportunity to listen to it so many times between water coloured jets.
If you're wondering how Carreras could have sung it now, I leave you here also his version with Daniella Mass, he sang in Colombia few months ago.
Here there is the Olympic closing ceremony version of it. Enjoy!!!

Hope you have appreciated the proposal of today. See you next Sunday for a new video. Have you all a nice week!!

No comments:

Post a Comment

Recent comments